Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tigullio, la denuncia di Stefano Chiesa: “Cancellati consorzi e comunità montane, territorio abbandonato”

Tigullio. “Da maggio 2011 la Regione Liguria ha ritirato le deleghe in materia di Agricoltura ed Antincendio Boschivo e così i Consorzi di Comuni e le Comunità Montane hanno dovuto chiudere inevitabilmente i battenti”

E’ questa la denuncia di Stefano Chiesa, ex-Presidente del Consorzio dei Golfi Tigullio e Paradiso. Una scelta, attacca Chiesa, che compromette la manutenzione del territorio.

“Ora cosa succederà, chi si occuperà di tutti quei servizi di cui sempre egregiamente si erano fatti carico Consorzi e Comunità Montane? – si chiede l’ex presidente – Avevamo uffici, personale qualificato e mezzi attrezzati per poter fare fronte ad esigenze in agricoltura agricoltura, tutela dei boschi, protezione civile, prevenzione del rischio idrogeologico, manutenzione sentieri e muretti a secco, mantenimento delle tradizioni locali, scuolabus, rifiuti e sostegno alla promozione del turismo”.

A ciò si aggiunge il colpo di grazia: “Con la chiusura imminente – conclude Chiesa – delle province crolla definitivamente l´impianto in quanto non rimarrà nulla vicino al territorio e che possa davvero seguire costantemente le reali esigenze del nostro delicatissimo e variegato ambiente. Questo modus operandi si commenta da solo”.