Quantcast

Politiche Sociali, Rambaudi: “Da Fornero disponibilità a trattare con Regioni”

lorena rambaudi

Regione. Rifinanziare il fondo sociale per non mettere a rischio i cittadini più deboli e i posti di lavoro, stabilire livelli essenziali per i servizi sociali, prevedere risorse per la non autosufficienza. Sono questi alcuni dei temi posti all’attenzione del Ministro del welfare, Elsa Fornero nel corso dell’incontro con gli assessori regionali nell’ambito della Conferenza delle Regioni.

“Pur nella consapevolezza del quadro finanziario negativo – ha detto Rambaudi, coordinatrice della commissione politiche sociali – è necessario dare un segnale di inversione di tendenza per cercare di attenuare i drastici tagli che le autonomie locali sono costrette ad effettuare nel 2012, mettendo così a serio rischio i servizi ai cittadini più deboli e i posti di lavoro”.

Durante l’incontro è emersa anche la richiesta di attenzione al tema dell’integrazione socio-sanitaria e della non autosufficienza, anche in considerazione del nuovo Patto della salute in corso di elaborazione e dopo l’apertura del ministro Balduzzi nel corso del convegno sugli anziani di lunedì scorso a Genova.

“Gli assessori regionali – ha spiegato Rambaudi – hanno sottolineato la necessità di considerare il sociale non come semplice spesa, ma come investimento in coesione sociale, visto il momento di grave crisi economica nazionale, in modo da prevenire situazioni conflittuali e risolvere i problemi della cronicità”.

“Il Ministro Fornero – ha sottolineato l’assessore – ha dato la massima disponibilità a collaborare, chiedendo però alle Regioni di avere un atteggiamento rigoroso rispetto al tema della spesa e di ragionare sempre nell’ambito del vincolo delle risorse che in questo momento è imprescindibile”.