Pallavolo, C maschile: l'Admo Lavagna fa suo il derby sul Villaggio in 3 set - Genova 24
Sport

Pallavolo, C maschile: l’Admo Lavagna fa suo il derby sul Villaggio in 3 set

sport

Lavagna. Sette tie-break giocati su sessanta partite di campionato la dicono lunga sullo scarso equilibrio che regna nel massimo torneo regionale maschile.

Tanti, troppi i 3 a 0 che sono spesso frutto di incontri nei quali gli stessi parziali sono poco combattuti. Inevitabilmente, è stato il caso del testacoda tra Sabazia e Finale, nel quale la squadra allenata da Stefano Parodi ha avuto vita facile sugli ospiti che sono ancora a secco di punti e di set vinti.

Decisamente più inatteso il 3 a 0 con cui l’Admo Lavagna (nella foto) ha fatto suo il derby con il Villaggio. Il derby, giocato davanti ad un folto pubblico, ha visto i locali vendicare la sconfitta dell’andata.

Mister Trabucco schiera Cremisio in diagonale a Levaggi, Assalino e Levet schiacciatori, Matalone e Comincioli al centro con Alessandrini libero. Il Villaggio si affida all’esperienza dei suoi giocatori, in particolare all´ex di turno Miki Dinu che all’andata decise la partita in favore dei chiavaresi.

L’inizio della gara vede il Villaggio sempre avanti ma la reazione di Cremisio e compagni non si fa attendere. Sale il ritmo in battuta e qualche bella difesa nei momenti decisivi permette all’Admo di riagganciare gli ospiti per poi chiudere il set in proprio favore. Il secondo e terzo parziale, giocati su ottimi livelli dal Lavagna, non lasciano spazio al Villaggio che si deve arrendere. Il tabellino dell’Admo: Cremisio 8, Levaggi 5, Assalino 11, Levet 13, Matalone 5, Comincioli 4, Alessandrini, Garibaldi, Brunengo, Radjenovic, Cogorno.

Vittoria per 3 a 0 a dispetto delle previsioni dettate dalla classifica pure per la Carige Giovani che ha avuto ragione dell’Avis La Spezia, agganciandola in graduatoria a quota 18 punti. Il team guidato da Enrico Salvi e Piero Merello, all’andata, aveva vinto sugli spezzini in 5 set. I giovani genovesi continuano a dare segnali di crescita, come del resto era preventivabile vista la loro età media molto bassa.

Tutto immutato nelle retrovie. Fermo il Cus Genova, sconfitto l’Imperia, anche il Psm Rapallo non ha avuto chances di fare punti. Nella palestra di casa i gialloblu sono stati battuti in 3 set dall’Olympia Voltri di coach Gerardo Grotto.

Il responso della 12° giornata:
Sabazia Ecosavona – Avis Finale Volley 3 – 0 (25/20 25/14 25/12)
Admo Volley Lavagna – Villaggio Volley 3 – 0 (25/20 25/17 25/16)
Cariparma Imperia – Grafiche Amadeo Sanremo 1 – 3 (19/25 25/18 20/25 23/25)
Psm Rapallo – Olympia Voltri 0 – 3 (17/25 23/25 14/25)
Carige Giovani – Avis La Spezia 3 – 0 (25/11 25/23 25/19)
riposa: Cus Genova

In classifica l’Olympia Voltri rafforza il proprio secondo posto:
1° Sabazia Ecosavona 33
2° Olympia Voltri 27
3° Admo Volley Lavagna 23
4° Villaggio Volley 23
5° Carige Giovani 18
6° Avis La Spezia 18
7° Grafiche Amadeo Sanremo 18
8° Cariparma Imperia 9
9° Cus Genova 7
10° Psm Rapallo 4
11° Avis Finale Volley 0
Il Cus Genova ha giocato una partita in meno.

Il programma della giornata numero 13:
sabato 25 febbraio ore 20,00 Avis Finale Volley – Carige Giovani
sabato 25 febbraio ore 21,00 Cus Genova – Cariparma Imperia
sabato 25 febbraio ore 21,00 Grafiche Amadeo Sanremo – Admo Volley Lavagna
venerdì 24 febbraio ore 20,30 Olympia Voltri – Sabazia Ecosavona
sabato 25 febbraio ore 18,00 Avis La Spezia – Psm Rapallo
riposa: Admo Volley Lavagna