Quantcast
Sport

Pallavolo, A2: tra Loreto e Genova è ancora battaglia, il tie-break premia i marchigiani

sport

Genova. E’ stata una dura battaglia, come all’andata. L’equilibrio tra Carige e Loreto la fa da padrone in questo campionato, ma questa volta il team genovese non prosegue la tradizione favorevole a Loreto, dove aveva sempre vinto, anche nello sfortunato 2005/06, cedendo al quinto set ai marchigiani dopo oltre due ore di gioco. Arriva comunque un punto prezioso per la classifica che vede sempre i genovesi all’ottavo posto, ora un po’ più vicini a Sora.

Un’altra grande partita dell’opposto Yordanov (32 punti) non è bastata per regalare alla Carige la tredicesima vittoria dopo il ko interno con Castellana. L’attaccante bulgaro è stato supportato da Manassero che, schierato al posto di Meszaros, ha giocato un’ottima gara siglando 22 punti di cui quattro muri e due battute vincenti.

La gara è cominciata in salita per Genova che ha sofferto in ricezione e spesso si è trovata la strada sbarrata dall’arcigno muro dei padroni di casa. Costretti a rincorrere (16 – 12, 21 – 15), i genovesi hanno lottato punto dopo punto per ricucire il distacco con Yordanov e Manassero nelle vesti di trascinatori, ma il set è scivolato nelle mani di Loreto abbastanza nettamente.

Secondo parziale molto combattuto. La Carige mette spesso il naso avanti, ma non riesce a scrollarsi di dosso Loreto che si aggrappa a Moretti e Anzani (15 – 16, 20 – 21). Si arriva al concitato finale con Benito Ruiz e Yordanov che hanno una marcia in più. Ma ci pensa Manassero con un muro vincente a regalare agli ospiti l’1 – 1.

Ancora equilibrio all’inizio del terzo set, si va avanti punto a punto. Loreto si affida a Janusek e Di Marco, i biancoblu però trovano maggiore concretezza da Benito Ruiz e riescono a prendere il largo nella seconda parte del parziale (17 – 21). Gli ultimi scambi sono tutti di marca genovese e la Carige vola sul 2 a 1.

Quarto set dall’andamento altalenante. Genova prima insegue (16 – 12, 18 – 13), poi rimonta con Yordanov ancora mattatore ben spalleggiato da Manassero. Si arriva sul 21 – 20, poi addirittura al 23 pari, ma un’ingenuità in ricezione e il muro di Loreto impattano nuovamente la gara.

Il tie-break si apre con Loreto avanti 6 – 3, con Peda in grande spolvero. La Carige resta agganciata, poi sembra poter dare il colpo di coda sul 12 – 11, ma la formazione di casa non ci sta e prima Peda poi un muro di Di Marco consegnano il set e la partita ai marchigiani.

Il tabellino:
Energy Resources Carilo Loreto – Carige Genova 3 – 2
(Parziali: 25/20 23/25 18/25 25/23 15/13)
Energy Resources Carilo Loreto: Cortellazzi 1, Moretti 23, Janusek 12, Peda 14, Anzani 13, Di Marco 12, Cacchiarelli, Morelli, Aprea 1, Gabbanelli, Paoli 2, Koreesar. All. Fracascia – Martinelli.
Carige Genova: Nuti 1, Yordanov 32, Benito Ruiz 13, Manassero 22, Pecorari 8, Polidori 3, Rizzo, Tibaldo, Donati, Ainsworth 1, Meszaros ne. All. Del Federico – Agosto.
Arbitri: Massimiliano Bartoloni e Bruno Frapiccini.

I risultati della 22° giornata:
Caffè Aiello Corigliano – NGM Mobile Santa Croce 2 – 3 (28/30 24/26 25/22 25/19 10/15)
Energy Resources Carilo Loreto – Carige Genova 3 – 2 (25/20 23/25 18/25 25/23 15/13)
Crazy Diamond Segrate – Gherardi SVI Città di Castello 0 – 3 (17/25 21/25 24/26)
Sidigas Atripalda – Club Italia A.M. Roma 2 – 3 (23/25 22/25 30/28 25/21 16/18)
Sir Safety Perugia CheBanca! Milano 3 – 0 (25/16 25/19 25/19)
Bcc-Nep Castellana Grotte – Cicchetti Isernia 3 – 1 (22/25 25/18 25/19 25/23)
Pallavolo Molfetta – Globo Banca Pop. del Frusinate Sora 3 – 1 (22/25 25/19 25/23 25/11)
Edilesse Conad Reggio Emilia – Cassa Rurale Cantù 3 – 1 (24/26 25/22 25/21 25/20)

La classifica della serie A2:
1° Sir Safety Perugia 52
2° Bcc-Nep Castellana Grotte 51
3° Pallavolo Molfetta 43
4° Gherardi SVI Città di Castello 42
5° Crazy Diamond Segrate 42
6° CheBanca! Milano 39
7° Globo Banca Pop. del Frusinate Sora 37
8° Carige Genova 36
9° Energy Resources Carilo Loreto 35
10° NGM Mobile Santa Croce 33
11° Caffè Aiello Corigliano 28
12° Club Italia A.M. Roma 25
13° Cicchetti Isernia 24
14° Sidigas Atripalda 16
15° Edilesse Conad Reggio Emilia 15
16° Cassa Rurale Cantù 10

Domenica 12 febbraio alle ore 18,00 si giocherà il 23° turno con le seguenti partite:
Gherardi SVI Città di Castello – Caffè Aiello Corigliano
Cassa Rurale Cantù – Cicchetti Isernia
Pallavolo Molfetta – Bcc-Nep Castellana Grotte
Sir Safety Perugia – NGM Mobile Santa Croce
Carige Genova – Sidigas Atripalda
Energy Resources Carilo Loreto – Crazy Diamond Segrate (ore 16,00)
Globo Banca Pop. del Frusinate Sora – Edilesse Conad Reggio Emilia
CheBanca! Milano – Club Italia A.M. Roma