Quantcast
Cronaca

Maltempo e neve, treni soppressi e in ritardo: Vesco denuncia Trenitalia

Regione. L’assessore regionale ai Trasporti, Enrico Vesco, aveva annunciato ieri una possibile azione legale contro Trenitalia per i problemi arrecati agli utenti a causa dei ritardi e delle soppressioni dovuti al maltempo. Stamattina, a meno di 24 ore da quell’annuncio, Vesco ha firmato la denuncia alla Procura della Repubblica di Genova.

“La nostra Regione è ormai una di quelle in cui questi fenomeni sono sempre più frequenti e quella di ieri è stata una brutta pagina per il trasporto su ferro – spiega l’assessore – Trenitalia è stata colta impreparata da un evento anticipato con larghissimo anticipo, visto che cinque giorni prima avevamo già dato l’allarme, tanto è vero che le aziende di trasporto pubblico su gomma hanno retto in maniera egregia, consentendo il servizio in tutta la regione, anche nelle zone con nevicate abbondanti”.

La giornata di ieri è stata definita una brutta pagina per il trasporto pubblico regionale. “Trenitalia non è stata in grado di mettere in funzione tutte quelle azioni che sono facilmente realizzabili se avessero il personale, la disponibilità e le risorse – prosegue Vesco – Questo mette a nudo un elemento che da tempo evidenziamo, ovvero la criticità rispetto al personale e agli investimenti”.

“Nonostante ciò che cerca di evidenziare l’azienda, le soppressioni sono state molte. Solo nella fascia mattutina una dozzina, ma anche i ritardi superiori a 30 minuti – conclude l’assessore – Il grande disservizio è un fatto di una gravità tale che necessita di un provvedimento altrettanto drastico, come la denuncia che ho appena firmato. Ora Trenitalia dovrà rendere conto alle autorità preposte”.