Quantcast

La Fotonotizia di Genova24

L’Istituto Chiossone festeggia Agnese, 102 anni

agnese 102 anni

L’Istituto David Chiossone ha festeggiato in questi giorni il centoduesimo compleanno della signora Agnese Poggi, ospite dalla Residenza Protetta per Anziani ciechi e ipovedenti di Corso Armellini 11 a Genova.

Anche grazie alle cure dell’equipe multidisciplinare della Residenza per Anziani del Chiossone, la signora Agnese ha potuto festeggiare il suo compleanno in piena salute e deambulando autonomamente, a solo cinque mesi dalla rottura di femore e omero: un traguardo significativo, ottimo esempio di “buona sanità”, oltre che di grande tenacia personale. A chi le chiede qual è il segreto della sua longevità, la signora Agnese risponde infatti: “Non aver mai dato confidenza agli acciacchi. Ho sempre sorvolato i malesseri. Lavoro e impegno hanno accompagnato la mia vita”.

Lo dimostra la sua storia. Originaria della Val Trebbia, rimasta orfana a 11 anni, inizia a lavorare fin da bambina per poter aiutare i fratelli. Dopo tante esperienze lavorative, dalla commessa alla cameriera, la sua passione per il cucito la porta a frequentare una sartoria. Qui conosce il marito, con il quale, per 46 anni, gestisce una nota bottega del centro storico, in Piazza delle Vigne, fatturando vestiti per le più note famiglie di Genova e confezionando abiti e costumi per il Teatro Carlo Felice, avendo modo di conoscere molte celebrità artistiche tra i quali Natalino Otto.

L’Istituto David Chiossone, che da oltre 140 anni è attivo in tutte le fasi di vita della persona, occupandosi della presa in carico globale del disabile visivo, dall’infanzia alla vecchiaia, si occupa anche di fornire soluzioni agli anziani, disabili visivi ma non solo, che non sono più in grado di vivere da soli.

In particolare la Residenza Armellini per Anziani ciechi e ipovedenti, nella sede storica dell’Istituto, ospita 82 anziani non vedenti o con gravi compromissioni visive, autosufficienti e non. La struttura è specializzata sia nell’accoglienza sanitaria di medicina generale degli ospiti, sia nelle terapie specifiche per la riabilitazione visiva.