Liguria, Merli (Cna): “La Rai rinuncia al canone sui Pc, messa la parola fine” - Genova 24
Altre news

Liguria, Merli (Cna): “La Rai rinuncia al canone sui Pc, messa la parola fine”

pc

Liguria. Messa la parola “fine” alla pretesa della Rai che voleva la tassa sui computer delle imprese. Il Governo ha recepito la richiesta delle associazioni. La Rai ha richiesto qualche tempo fa la riscossione del cosiddetto “abbonamento speciale alla televisione” da parte delle imprese, iniziativa alla quale Cna si è opposta con tutte le sue forze, in quanto la richiesta del canone era effettuata anche per i personal computer o altri strumenti digitali che potessero in teoria consentire, a prescindere dal loro utilizzo, la ricezione dei canali Rai.

“Anche una sede della nostra associazione – ha dichiarato Marco Merli presidente di Cna Liguria – ha ricevuto la richiesta di pagare questo canone speciale. Cna, con R.ETE. Imprese Italia, si è fatta immediatamente portatrice per una soluzione a questo problema, sia nei confronti del Presidente del Consiglio Mario Monti sia del Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera. La Rai ha finalmente precisato come il semplice possesso dei computer non comporti il pagamento del canone speciale. Esiste quindi l’obbligo di pagamento del canone solo per quegli apparecchi utilizzati effettivamente per la ricezione dei canali televisivi”.

Più informazioni