La Sampdoria accetta le dimissioni di Guastoni: il "consigliere genoano" - Genova 24

La Sampdoria accetta le dimissioni di Guastoni: il “consigliere genoano”

antonio guastoni - sampdoria - crisi - contestazione

Genova. Dal campo alla dirigenza. Non proprio un fulmine a ciel sereno, ma forse una rivoluzione che nessuno si aspettava con questa tempistica.

Attraverso il suo sito internet la U.C. Sampdoria comunica che ci sono stati dei cambiamenti nella sua “governance”. Nel comunicato innanzitutto si rendono note le dimissioni di Pietro Granello e Paolo Arlandini. Dimissioni accettate e cambio di guardia con Franco Caldarulo e Luigi Bricocoli (al quale viene affidato anche l’incarico di “supervisionare e coordinare tutte le attività afferenti la tutela della società e della controllata U.C. Sampdoria, dai rischi sui potenziali illeciti patrimoniali e sportivi”).

Ma la notizia che più farà piacere a parte dei tifosi blucerchiati è che sono state accettate le dimissioni rassegnate da Antonio Guastoni, beccato dalla curva nell’ultima partita casalinga. Guastoni da più parti è stato bersagliato e tacciato dell’ignominia più grande per un tifoso blucerchiato: essere genoano.

Dal campo alla scrivania, la rivoluzione blucerchiata continua (e fa rumore).

Più informazioni