Incendio Crevari, Bruno (Prc): "Bisogna obbligare i proprietari a pulire i loro boschi" - Genova 24
Politica

Incendio Crevari, Bruno (Prc): “Bisogna obbligare i proprietari a pulire i loro boschi”

antonio bruno prc

Genova. Il consigliere Antonio Bruno del Prc, sul rogo delle alture di Creavari e Vesima di domenica notte, ha dichiarato: “Il devastante incendio ha causato ingenti danni al patrimonio agricolo forestale di quella zona considerato che, oltre alla causa scatenante, l’incendio è stato favorito dallo stato di abbandono del territorio”.

Bruno continua: “Inoltre, la legge della Regione Liguria 36 del 1997 “Norme per il governo del territorio”, all’articolo 35, “Disciplina delle aree di produzione agricola”, è inequivocabile circa l’ “obbligo” del proprietario alle “prestazioni finalizzate al presidio ed alla tutela del territorio”. Infatti, recita il comma 7: “Nel caso di comprovata necessità di dismettere l’effettivo esercizio dell’attività agricola, il concessionario ed i suoi aventi causa sono obbligati, decorsi dieci anni dall’ultimazione dei lavori, ad effettuare comunque le prestazioni finalizzate al presidio ed alla tutela del territorio”

Il consigliere conclude: “Tenuto conto che, soprattutto le grandi proprietà, hanno la cattiva abitudine di non intervenire in alcun modo a pulire il territorio di loro pertinenza, confidando, forse, che il degrado e l’abbandono inducano la Civica Amministrazione a modificare le previsioni urbanistiche, concendendo indici edificatori, mascherati da “presidio territoriale”, chiedo che il Sindaco e la Giunta si attivino verso le autorità competenti per costringere tutti i proprietari a tenere puliti i loro territori, senza attendere un aumento della rendita immobiliare”.

Più informazioni