Gestione acqua Santa Rita di Ne, bando pronto fra pochi giorni - Genova 24
Economia

Gestione acqua Santa Rita di Ne, bando pronto fra pochi giorni

acqua santa rita

Ne. Si incominciano a intravedere barlumi di speranza per lo stabilimento Santa Rita di Ne. La gara per individuare il nuovo gestore delle acqua, infatti, verrà bandita nei prossimi giorni e il nome del vincitore si conoscerà a maggio.

Lo comunica, in una nota, l’assessore al lavoro della Liguria, Enrico Vesco, dopo l’approvazione del capitolato di gara. La procedura si è resa necessaria a seguito della revoca della concessione da parte della Giunta regionale e del conseguente fallimento del precedente gestore, la Minerali Investimenti, dichiarato decaduto per il mancato completamento del piano di bonifica delle sorgenti Santa Rita 2 e 3.

“Finalmente – spiega Vesco – le fonti di Né potranno tornare ad essere utilizzate, dopo la spiacevole vicenda della precedente gestione delle acque che aveva portato alla sospensione dell’attività produttiva per l’inadempienza del concessionario e la violazione degli accordi sindacali”. La concessione per il sito sarà trentennale e contestualmente verrà rilasciata anche l’autorizzazione all’apertura dello stabilimento di imbottigliamento e vendita delle acque minerali.

“A questo punto – conclude l’assessore – sono convinto che ci siano tutte le condizioni per consentire, finalmente, la ripresa produttiva e occupazionale del sito”. L’attività industriale di sfruttamento delle tre fonti Santa Rita – che hanno una portata di 2,1 milioni di metri cubi l’anno – è iniziata negli anni ’60 e ha sempre rappresentato una risorsa economica e lavorativa fondamentale per il territorio.

Più informazioni