Quantcast
Cronaca

Genova e il Tigullio stretti nella morsa del gelo, temperature in picchiata: – 14 al Prato della Cipolla

Genova. Temperature in picchiata, tanto che qualche fiocco di neve è ancora sceso tra ieri sera e stanotte su quasi tutta la Regione, anche nel capoluogo ligure e nel Tigullio. Nevicate più abbondanti, ovviamente, sopra una certa quota, ovvero in collina e nelle località frazionali, ma soprattutto in montagna.

Stamattina alle 8, la rete dell’Associazione Ligure di Meteorologia, ha registrato meno 14,3 gradi al Prato della Cipolla, meno 11,8 a Rezzoaglio; 1,3 a San Rocco di Camogli; 1,8 a Rapallo; 2 gradi a Lavagna. Nella giornata, però, sono attese schiarite, anche se la colonnina di mercurio non accennerà a risalire, anzi.

Sulla Liguria, infatti, persisterà un’intensa ondata di gelo, accompagnata da violente correnti di grecale, alimentate dal Burian, un vento molto secco e freddo, proveniente dalle lontane pianure siberiane.

Per la giornata di oggi i meteorologi della Limet prevedono una attenuazione delle precipitazioni. Nel pomeriggio nuvolosità variabile sulle coste, più compatta nell’interno dove sarà possibile ancora qualche isolato sfiocchettamento, ma tendenza a parziale miglioramento.