Quantcast
Cronaca

Emergenza gelo a Genova, quindici scuole senza acqua: domani arrivano le taniche, ristorazione regolare

veardo

Genova. Risolti i problemi di riscaldamento riscontrati negli ultimi giorni nelle scuole genovesi ma da oggi “con temperatura adeguata e mantenuta stabile anche nel week end”, il Comune ha di fronte la nuova emergenza: una quindicina di scuole sono senza acqua a causa delle tubature gelate.

Da domani mattina, secondo quanto detto dall’assessore Paolo Veardo, durante lo speciale vertice di Protezione Civile convocato oggi al Matitone di Genova: “le taniche, riempite da autobotti, saranno fornite fino a ripristino impianti. La ristorazione è del tutto regolare”.

Il problema acqua nelle scuole si va implementando di ora in ora. Quindici al momento gli impianti senza acqua: nel Centro est la scuola d’infanzia Santa Sofia, nel Centro ovest la primaria Cicala e la scuola materna Fantasia, nella bassa Valbisagno la scuola media Parini Merello, nella media Valbisagno l’asilo nido Casetta Orsachiotti-Isola che non c’è, la primaria di Montesignano, la primaria statale di Pino Soprano e le due scuole di Sant’Eusebio.

In Valpolcevera: il nido Alice, la primaria Ariosto, l’infanzia e la primaria di Rivarolo. A Voltri la primaria Paganini, l’infanzia Villa Letizia. Scuola primaria e nido in via Calamandrei e a Bavari la scuola di infanzia statale.