Quantcast
Cronaca

Emergenza criminalità a Sampierdarena, il Pdl lancia l’allarme: “La giunta tocchi con mano”

Sampierdarena. Il Pdl lancia l’allarme sicurezza a Sampierdarena e invita la sindaco Vincenzi e la giunta a recarsi di persona nel quartiere per toccare con mano la realtà che si trovano ad affrontare ogni giorno i cittadini.

“Sono passati 5 anni dall’insediamento del sindaco e nonostante gli obiettivi che si era posta, i risultati non sono stati ottenuti, anzi, la situazione è peggiorata – spiega Matteo Campora, capogruppo consiliare del Pdl – noi lanciamo una proposta alla giunta, ovvero quella di ascoltare le voci dei cittadini, come noi abbiamo già fatto in un’assemblea pubblica. Ora vorremmo organizzare una commissione consiliare in loco, per dare modo alle persone di spiegare al sindaco e alla giunta la situazione di emergenza. Il tutto poi dovrebbe essere Concluso con una passeggiata nelle vie di Sampierdarena durante le ore serali per vedere le criticità del territorio da vicino”

“Quello che ci spaventa sono gli interventi in consiglio comunale del sindaco, dell’assessore Scidone e della maggioranza, che negano il problema – spiega la consigliera Lilli Lauro – evidentemente non riescono a capire cosa sta succedendo realmente, quindi devono guardare con i propri occhi. I cittadini sono spaventati e dopo le sette di sera non escono più di casa, soprattutto in alcune vie”.

Durissimo anche il commento di Gianni Bernabò Brea: “Sampierarena è andata via via degradando. La giunta Vincenzi non ha dato nessuna risposta se non con spot elettorali e qualche battuta sui giornali.  Noi vogliamo che il Comune faccia la sua parte nella riconquista di Sampierdarena,  perchè oggi è abbandonata a se stessa ed è inaccettabile che non abbia la dovuta sicurezza”.