Quantcast
Politica

Dalla foto di Vasto a Genova, Di Pietro: “Insieme con Doria per un programma di legislatura”

Genova. Di Pietro, Bersani, Vendola. La foto di Vasto, finita in un cassetto dopo l’insediamento del governo Monti, torna a essere il paradigma per costuire la prossima coalizione di centrosinistra. Anche e soprattutto a Genova. Lo ha confermato il leader nazionale dell’Idv Antonio Di Pietro oggi nel capoluogo ligure per un convegno sulle energie.

“Con il candidato Doria abbiamo iniziato un percorso programmatico, abbiamo preso entrambi un punto di riferimento – ha detto Di Pietro – la foto di Vasto per costruire un’area riformista e liberale, anche con riferimento alla gestione del comune di Genova per i prossimi 5 anni”. L’impegno da oggi in poi sarà volto a “costruire insieme un programma, non solo elettorale ma di legislatura”. Massimo due settimane per redigerlo e “presentarlo, e verificare che sia accettato dai cittadini e dalle altre forze politiche”.

Parole d’ordine: “Insieme, aperti al dialogo, nel rispetto di tutti” per “costruire una coalizione” e con resposabilità “trovare il punto di incontro”. Il riferimento in salsa genovese è per la gronda, l’infrastruttura su cui al momento si misurano i maggiori attriti interni alla nascente alleanza. “Questa mattina non si decide dove e se far passare una strada, si deciderà dopo insieme alla città – ha rassicurato il leader Idv interpellato sull’argomento – la coalizione parte dalla foto di Vasto per allargarsi alla società civile, alla partecipazione. In questa realtà la scelta della Gronda va condivisa insieme, con il confronto reciproco, per capire cosa vuole davvero la città di Genova”.