Costa Allegra: le Capitanerie di Porto segnalano l'incendio alla Procura di Genova, aperto fascicolo - Genova 24
Cronaca

Costa Allegra: le Capitanerie di Porto segnalano l’incendio alla Procura di Genova, aperto fascicolo

Costa Allegra

Genova.Il procuratore capo di Genova, Michele Di Lecce, ha riferito che le Capitanerie di Porto hanno segnalato l’incendio avvenuto su Costa Allegra alla Procura di Genova. Ritengono che, essendo l’incidente avvenuto in acque internazionali, la competenza sull’episodio sia appunto del capoluogo ligure. La Procura di Genova ha aperto un fascicolo “per atti non costituenti reato” ed è stato affidato a un pm. “Non partiamo con ipotesi preconcette – ha detto Di Lecce-. Dalle informative che oggi abbiamo è emerso solo un incendio. Bisogna accertare se sia stato casuale oppure di origine dolosa. Ed è anche da valutare se vi sia stato pericolo per le persone”.

“Lo sbarco sull’isola di Desroches non garantisce le necessarie e adeguate condizioni di sicurezza per l’attracco della nave e lo sbarco degli ospiti. I supporti logistici e alberghieri sull’isola non sono sufficienti”. Lo ha riferito la Costa Crociere in una nota. Inoltre dopo lo sbarco dalla nave attraverso lance, sarebbe necessario un immediato trasferimento su traghetti da Desroches a Mahe. “Pertanto la nave verrà trainata fino a Mahé, anche con il supporto di due rimorchiatori che la stanno raggiungendo”.

Per le prossime 48 ore elicotteri garantiranno un collegamento costante con Costa Allegra, per portare sulla nave “cibo, generi di conforto e torce elettriche”, “per rendere il disagio degli Ospiti il più breve possibile”. Lo ha reso noto Costa Crociere, precisando che l’arrivo della nave a Mahé è previsto per la mattinata di giovedì (ora locale), quando in Italia sarà l’alba.

“Per alleviare il disagio degli ospiti per le difficili condizioni a bordo – ha informato Costa Crociere – continui collegamenti via elicottero con la nave garantiranno il rifornimento di cibo, generi di conforto, torce elettriche”. La Compagnia “si sta impegnando con tutte le Autorità preposte al coordinamento dell’emergenza, per garantire la miglior assistenza possibile a tutti gli ospiti, rendere il loro disagio il più breve possibile, e far raggiungere la loro prossima destinazione”. “La Compagnia – conclude la nota – è sinceramente dispiaciuta per il disagio: la priorità assoluta è renderlo il più breve possibile”.