Chiusura Ospedali psichiatrici giudiziari, Pellerano: "La Regione trovi degna soluzione" - Genova 24

Chiusura Ospedali psichiatrici giudiziari, Pellerano: “La Regione trovi degna soluzione”

pellerano

Genova. Il consigliere regionale della Lista Biasotti, Lorenzo Pellerano, ha presentato un ordine del giorno sulla chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari. La chiusura, stabilita da un emendamento al decreto Severino sul sovraffollamento delle carceri, approvato a maggioranza dall’aula del Senato, con 175 sì, 66 no e 27 astenuti. I detenuti dovranno essere affidati a delle apposite strutture sanitarie delle Regioni.

“Il problema dei malati psichiatrici che hanno comesso reati – afferma Pellerano – è molto delicato, visto che, non essendo capaci d’intenderdere e di volere non possono essere rinchiusi nei carceri. Le strutture ad oggi esistenti, gli ospedali psichiatrici giudiziari, saranno chiusi entro l’anno prossimo da un provvedimento del governo”.

Quate persone sono in queste condizioni in Liguria? “In Liguria non sono numeri altissimi, si parla di decine di persone, però sono sicuramente casi delicati, che hanno bisogno di un aiuto sanitario da una parte e di un controllo dall’altro, avendo commesso degi reati”

Per quanto riguarda gli interventi della Regione in questo senso, Pellerano dichiara: “La Regione in questi ultimi anni ha avuto un po’ di problemi. A Pratozanino, sopra Cogoleto, i pazienti sono ancora nei container e la Regione ha speso quattro milioni di euro per dei lavori che ad oggi non sono ancora finiti. A Quarto, la regione ha venduto una struttura che è stata consegnata un anno fa ed è costato due milioni di euro. Di fronte a questa gestione della pschiatria, un po’ di preoccupazione c’è, ma speriamo che l’Assessore si faccia carico di questa situazione, con la dovuta attenzione”.

Più informazioni