Quantcast
Politica

“Buon compleanno metro”, Gente Comune festeggia e ironizza: “Da 30 anni che lavorano e non hanno finito”

metro

Genova. Stasera i candidati alle primarie che vogliono aggiudicarsi la corsa a Tursi si incontreranno per dibattere e rispondere a otto precise domande, 4 poste dagli organizzatori e 4 dai cittadini che hanno scelto le domande attraverso la rete. Tra il novero delle domande escluse c’era anche quella sulla metropolitana: quale sviluppo prevede? Questa domanda ha ricevuto una sola preferenza.

Questo disinteresse stride però con la battaglia per ora condotta solo online, ma che prenderà presto piede anche in strada, e più precisamente mercoledì 8 febbraio in Piazza De Ferrari per festeggiare il “Compleanno della Metro di Genova”. Attenzione non si festeggia la sua inaugurazione ma l’inizio dei lavori che non si sono ancora conclusi.

Questa protesta è mossa dal movimento Gente Comune, che nel comunicato che hanno fatto circolare in rete precisa: “Trent’anni e li dimostra tutti! Sì, perché mercoledì 8 febbraio la nostra metropolitana compie proprio trent’anni e il movimento “Gente Comune” con il suo candidato sindaco, Giuseppe Viscardi, festeggerà in grande stile questo grande momento per la città”. Per proseguire: “Quella di Genova è la metropolitana più lenta, più rinviata, più litigiosa e più bugiarda d’Italia, oltre che la più costosa in proporzione a tempi, kilometri e scavi effettivamente eseguiti”.

Più lenta, ovviamente,  in riferimento al suo non completamento fino a Brignole, che costituirebbe la fine dei lavori in base al progetto originario.