Quantcast
Economia

Aeroporto di Genova: nel 2012 forte crescita del settore cargo

Aeroporto di Genova  - Cargo

Genova. Novità interessanti, per il 2012, per il settore cargo dell’Aeroporto di Genova che, attualmente, ha un volume di traffico attorno alle 3500 tonnellate\anno, principalmente attraverso un servizio Avio-camionato. Dopo l’introduzione del volo su Istanbul operato dalla Turkish Airlines, basato sullo sviluppo del traffico merci oltre che quello passeggeri, rè stato raggiunto un nuovo accordo con il vettore Air France ed è stato implementato l’accordo con Lufthansa.

Per il prossimo anno, inoltre, un’importante Società, leader mondiale nel settore courier, sta pianificando l’introduzione al Cristoforo Colombo la propria attività di trasporto merce via aerea. Il vettore in via sperimentale effettuerà alcuni voli con aeromobili “all cargo” presumibilmente a partire dal mese di giugno. A Ottobre, intanto, si è concluso l’iter dell’accordo con Cargolux che, dopo aver concluso tutte le verifiche aeronautiche, ha scelto l’aeroporto di Genova come scalo alternato per i suoi nuovi aeromobili B747-8F, i nuovi giganti del cielo per il trasporto merc, che hanno come base Milano Malpensa e svolgono tratte transcontinentali.

Questa macchina rappresenta la versione più grande, moderna ed ecologica mai realizzata del “jumbo” 747, è capace di trasportare fino a 134 tonnellate di carico, il 16% in più rispetto alla versione precedente. L’aeromobile, nonostante appartenga ad una classificazione riservata a scali più grandi ha ottenuto l’autorizzazione permanente ad atterrare sullo scalo di Genova che si aggiunge alla deroga di cui il Cristoforo Colombo già dispone per l’operatività di un altro gigante del cielo, l’Antonov A124 di fabbricazione Russa. La deroga è stata concessa da Enac in virtù delle infrastrutture dell’aeroporto, dimensionate anche per accogliere e gestire aeromobili di questa classe.

Più informazioni