Quantcast
Sport

Vela, Primazona Winter Contest più forte del giorno della merla

vela Optimist

Genova. I giorni della merla, si sa, sono per tradizione i giorni più freddi dell’anno e l’esperienza dei nostri vecchi non si è smentita”. Con questa frase, il presidente regionale Antonio Viretti sintetizza il recupero della prima giornata della 12° edizione del Primazona Winter Contest.

Gli Optimist Juniores (i cadetti sono stati lasciati a terra dall’attento Comitato di Regata) hanno regolarmente preso la partenza della quarta prova del Primazona Winter Contest con tramontana, mare calmo e 2° C di temperatura dell’aria. L’inverno ha deciso di arrivare e lo ha fatto tutto di un botto, con la neve sulle alture di Genova, regalando però, dopo un giornata di bonaccia e una di scirocchetto, un vento da terra di 7-8 m/sec con raffiche oltre i 10 m/sec. che ha fatto la gioia di Lorenzo Mirra (Yc Italiano), Edoardo Ferraro (Yc Sanremo) e Carlo Seggi (YC Italiano) che hanno tagliato nell’ordine la linea di arrivo dell’unica prova disputata.

Ad attendere a terra i concorrenti la consueta squisita cioccolata calda Everton preparata con il buon latte Tigullio, che ha scaldato a dovere anche i Giudici arrivati in porto congelati. Da lodare la perfetta organizzazione in mare della sicurezza, orchestrata da Luigi Monaco, segno che la formazione degli Istruttori che il PWC persegue ha dato i suoi frutti.

I tre leader della classifica provvisoria hanno tutti scartato il risultato di oggi confermandosi nell’ordine alla testa della classifica finale. É stato quindi Alberto Tezza (Fraglia Vela Riva) a ricevere dalle mani di Diego Negri, olimpionico e plurimedagliato atleta della Fiamme Gialle, la coppa di vincitore di questa 12a edizione del Primazona winter Contest con un punteggio di tutto ripetto (1,1,3,6). Secondo Samuel Cerminara (Varazze CN)(2,3,2,25) e terza Elena Oddone, prima delle ragazze, (YC Imperia)(3,2,7,29).

Nei Cadetti, che hanno disputato solo due prove domenica scorsa, il vincitore è Gabriele Ibba (YC Italiano)(2,1) davanti a Tommaso Cilli (YC Sanremo)(3,3) ed a Elena Tropiano, prima femminile (Varazze CN)(1,6) a pari punti con Bruno Mantero (CN U. Costaguta)(5,2).

Diego Negri ha avuto parole di elogio per l’abilità dimostrata dai concorrenti nell’affrontare delle condizioni così inclementi e ricordando quando frequentava, al timone dell’Optimist, le acque del Lido di Albaro e la sede dello YC Italiano, ha invitato tutti a perseverare nel praticare lo sport della vela così ricco di insegnamenti a contatto diretto con la natura.

Dopo la premiazione delle regate del PWC 2012 la cerimonia è proseguita con la consegna dei premi ai primi classificati del Campionato Zonale 2011, che hanno così avuto il piacere di essere premiati dal Campione ligure Diego Negri, che è nato a Sestri Levante ma che ha iniziato a praticare la vela sugli Optimist al Club del Mare di Diano Marina. Rimanendo nella classe Optimist, ha sollevato alta la coppa di Campione zonale 2011 Lorenzo Mirra (YC Italiano) che ha battuto nell’ordine Paolo Giargia (Varazze CN) e Edoardo Ferraro (YC Sanremo).

Campione 2011 della classe L’Equipe Evolution l’equipaggio Boragni – Fassio (CN Loano) seguito in classifica dagli equipaggi femminili Genesio – Volpi e Richero – Primavera, entrambi del CN Loano. Nella classe L’Equipe U12, si è laureato Campione 2011 l’equipaggio Abbruzzese – Polla (CN Loano) mentre a Barchi – Leonelli (CN Loano) ed a Groppi – Pera (CV Marciana) sono andati gli altri gradini del podio.