Quantcast

Turismo ligure, Osservatorio regionale: “Buona chiusura nel 2011 e segnali incoraggianti per il 2012”

palazzo regione

Genova. Il turismo ligure recupera dalla crisi. E’ quanto emerge dai dati diffusi oggi dall’Osservatorio Turistico regionale della Liguria, curato con Unioncamere Liguria. La nostra regione, infatti, ha goduto per gli ultimi mesi del 2011 di un clima mite che ha favorito le vendite nelle strutture ricettive: ad ottobre, per esempio, è stato occupato in media il 39% delle camere disponibili, con un aumento del 5% rispetto allo scorso anno.

Meno positivi, invece, i dati per quanto riguarda il mese di novembre, quando si è registrato in media il 22% di camere occupate sulle disponibilità del periodo. Postitivo anche il dato per l’ultimo mese dell’anno: a dicembre le strutture ricettive liguri contano una media del 19% di camere occupate, in leggera crescita rispetto allo stesso periodo del 2010 (+1%).

Aumentano i prezzi applicati per una camera doppia per le strutture 1-2 stelle (+2,9%), diminuiscono per le strutture 3 stelle (-1,6%)e rimangono stabili per i 4 e 5 stelle (-0,1%). Le prenotazioni per il periodo invernale, infine, confermano la tendenza consolidata a prenotare vacanze last minute in cerca dell’offerta più conveniente. A gennaio, si prevedono prenotate il 10% delle camere a livello regionale.