Quantcast
Cronaca

Traffico paralizzato a Genova: i taxi bloccano via XX Settembre e piazza De Ferrari

Genova. Via XX Settembre è completamente bloccata al traffico. I tassisti, infatti, da questa mattina hanno ripreso la loro protesta contro le liberalizzazioni e in attesa di risposte da Roma hanno ricominciato il concentramento, prima in piazza De Ferrari e poi in via XX, dove ora regna un silenzio quasi irreale, senza neppure il rumore degli autobus. Nell’aria riecheggiano solo urla contro il governo Monti e botti di petardi, in quella che si preannuncia essere una giornata campale per il traffico cittadino.

“Ieri c’è stata l’apertura del dialogo, però non si è sbloccata la situazione – spiega Valerio Giacobinelli, Coordinamento Taxi Italiani – anzi, gli animi si stanno scaldando perché è da più di una settimana che siamo sotto stress e oggi attendiamo risposte dalla riunione che si svolgerà a Roma”.

A Genova i taxi sono 879, 1050 nella Provincia, e 1300 in Regione. “Tutte queste famiglie rischiamo di finire in rovina, ma anche i cittadini potrebbero essere penalizzati – prosegue Giacobinelli – Liberalizzare, infatti, potrebbe anche voler dire liberalizzare le tariffe, che ora sono controllate dai Comuni. Forse il governo pensa di attaccare noi perché ci vede deboli e ognuno per conto proprio, ma invece abbiamo ampiamente dimostrato di essere uniti più che mai e non molleremo. Prima di liberalizzare noi, che diamo un servizio senza costare nulla alla comunità, ci sono tante altre cose da fare e liberalizzare”.