Quantcast
Economia

Tir, Trasportounito conferma il fermo nazionale dal 23 al 27 gennaio

protesta autotrasportatori

Il Comitato esecutivo nazionale di Trasportounito, riunitosi a Roma, considerata l’assenza di provvedimenti certi da parte del Governo, con particolare riferimento alla disciplina del settore (applicabilità dei costi minimi, tempi di pagamento e certezza del credito ecc.) e agli aumenti dei costi (gasolio, autostrade, assicurazioni), ritiene che non esistano le condizioni per sospendere il fermo nazionale dei servizi proclamato dal 23 al 27 Gennaio.

Tra Sabato e Domenica, infatti, si terranno le assemblee territoriali per acquisire la più ampia adesione alle ragioni della protesta.