Quantcast
Cronaca

Terremoto Genova: scuole evacuate in tutta la provincia, lievemente danneggiato il Lanfranconi

Monica Puttini

Genova. Paura questa mattina a Genova. A causa del terremoto sono infatti state evacuate numerose scuole cittadine. Nel municipio Centro Est la scuola d’infazia Borgo Pila, mentre in Bassa Valbisagno sono stati sgomberati i nidi d’infanzia Rondine e Girasole e le scuole San Fruttuoso e Rodari. Spostandosi in Media Valbisagno, interessata dallo sgombero la scuola Ca’ di Ventura, mentre medesimo destino è toccato alle scuole Monticelli e Farfalla, municipio Centro Est.

Analoghi provvedimenti sono stati presi in molti istituti statali: Molassana, Burlando, Marassi, Lagaccio, Certosa, Direzione Didattica Maddalena, Scuola Media Don Milani – Colombo e Convitto Colombo.

L’emergenza è rientrata in mattinata con gli alunni tornati negli edifici di tutta la Provincia, dopo qualche ora e nessun danno alle strutture: “I sopralluoghi dei tecnici provinciali sono stati immediati ovunque – dice l’assessore provinciale Monica Puttini – e non hanno rilevato danni. Le uniche conseguenze lasciate dal sisma sono state il distacco di piccoli frammenti da un cornicione esterno tra due piani della sede del liceo Lanfranconi a Voltri, dove è stata subito transennata l’area sottostante prima di procedere al ripristino, e quello di uno zoccolino a Chiavari, all’istituto Marconi – In Memoria dei Morti per la Patria”.