Cronaca

Taxi, a Genova nuova giornata di protesta: auto schierate in piazzale Kennedy

Genova. Centinaia di auto bianche si sono radunate in piazzale Kennedy. Sono i tassisti genovesi che oggi hanno ripreso la loro protesta contro il pacchetto liberalizzazioni del governo, che riguarda da vicino anche loro.

Lo stop dei taxi durerà fino alle 16, ma come sempre saranno comunque garantiti i servizi minimi di emergenza. “Ad oggi le organizzazioni sindacali non sono in possesso di nessuna stesura definitiva e ufficiale del Decreto da parte del governo e ancora non si conoscono i limiti e i poteri della nuova Autority dei Trasporti, compresi i vincoli e le responsabilità dei singoli Sindaci nelle decisioni di rilascio di nuove licenze, nella gestione delle tariffe e degli orari di lavoro – spiegano i sindacati in un comunicato congiunto – E’ anche poco chiara anche la questione del rilascio della prevista nuova licenza part-time, che potrebbe far decadere il vincolo del divieto del ‘cumulo di licenze’”.

Questi sono i principali motivi che hanno spinto i tassisti genovesi a scendere ancora una volta in piazza per ribadire a gran voce le proprie preoccupazioni e chiedere risposte concrete al governo.