Quantcast
Cronaca

Sussisa, corpo trovato nel cantiere: il 19enne è morto per una caduta accidentale

Carabinieri Genova

Sori. Una tragica fatalità: il giovane diciannovenne trovato priva di vita all’interno di un cantiere di Capreno, a Sussisa, sulle alture di Sori, è morto per una caduta accidentale, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Santa Margherita Ligure che hanno preso in mano il caso questa mattina.

Scartata l’ipotesi del suicidio che per alcune ore era stata ventilata tra le piste possibili, i militari hanno concentrato le indagini sulla caduta accidentale.

Il giovane, che ieri sera si era allontanato da casa senza farvi più ritorno, a seguito di un litigio con il fratello per futili motivi, potrebbe essere scivolato dal piano tetto del bed and breakfast in costruzione, forse per raccogliere qualcosa caduto dalle mani o dalle tasche, o forse per una fatale distrazione. L’impatto con il suolo è stato fatale. Al momento sembra che il ragazzo si trovasse da solo all’interno del cantiere.

Il corpo è a disposizione dell’autorità giudiziaria.