Quantcast
Cronaca

Fincantieri, la protesta dei lavoratori: rimosso il blocco, ma prosegue lo sciopero

Fincantieri

Sestri Ponente. Agg. h. 13.55. Il blocco del traffico messo in atto questa mattina dai lavoratori di Fincantieri si è concluso. Lo sciopero, però, andrà avanti ad oltranza, fino a quando non sarà stabilita la data dell’incontro con il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera.

Sciopero ad oltranza. Questa è la decisione presa stamattina nello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente, dove i lavoratori si sono riuniti in assemblea. Davanti ai cancelli di via Soliman è anche in corso un blocco stradale e incominciano a registrarsi i primi disagi per la circolazione.

La decisione è stata quella di fermare i collaudi dell’ultima nave in costruzione finché non verrà fissata la data dell’incontro con il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera. “Informalmente la Prefettura ci ha comunicato di aver risentito il ministero, che continua a dichiararsi disponibile per un incontro – spiega Bruno Manganaro, Fiom Cgil – il fatto è che non c’è ancora nessuna data fissata e questo per noi è l’elemento fondamentale”.

Lo sciopero dei lavoratori, quindi, proseguirà senza sosta fino alla convocazione della riunione nella capitale. Il ministro dello Sviluppo Economico, infatti, nelle settimane scorse aveva dato la disponibilità di un incontro a partire dal 9 gennaio a Roma, ma per il momento non è stata fissata alcuna data precisa.