Quantcast
Cronaca

Scontri No Tav in Val di Susa: Filippi non risponde al gip

Aula di tribunale

Genova. Secondo gli investigatori Gabriele Filippi apparterrebbe all’area anarchico-antagonista e sarebbe già noto alle forze di polizia.

Il giovane 28enne di Santa Margherita, arrestato a Genova giovedì con l’accusa di avere partecipato la scorsa estate in Valsusa agli scontri con le forze dell’ordine nell’ambito delle proteste no Tav, oggi è stato interrogato dal Massimo Cusatti, su delega della procura di Torino, ma si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Filippi resta in carcere con l’accusa di lesione e resistenza a pubblico ufficiale aggravata. A tradirlo sarebbero alcuni filmati girati durante gli scontri in cui sarebbe ripreso più volte mentre lancia ordigni e pietre all’indirizzo delle forze dell’ordine. Nella sua abitazione nel centro storico genovese la Digos ha sequestrato diverso materiale, tra cui una bandana con la scritta ‘No Tav’.