Quantcast
Sport

Scacchi, il maestro serbo Andjelko Dragojlovic vince il Trofeo Weekend Rapallo, organizzato per festeggiare i 30 anni della Scacchi Sammargheritese

scacchi santa

Rapallo. Il 2012 è l’anno del trentennale di costituzione dell’associazione dilettantistica Scacchi Sammargheritese e, per festeggiare il prestigioso traguardo, è stato organizzato un torneo, denominato Weekend Città di Rapallo, nell’ambito della ventiduesima edizione del Festival Weekend Liguria. Si è giocato, all’hotel Mondial, di via Ferraretto a Rapallo: si trattava di un Open assoluto, per giocatori italiano e stranieri in possesso di Elo Italia o Elo Fide e per giocatori di categoria sociali ed in classificati.

La manifestazione ha riscosso un successo in linea con quello ottenuto nelle precedenti 16 edizioni, disputate a Santa Margherita Ligure. Al torneo hanno partecipato una trentina di giocatori italiani e stranieri. Il livello tecnico è risultato abbastanza elevato considerata la presenza di 2 maestri internazionali serbi, come Dragojlovic e Peric, e 3 maestri Fide italiani.

La classifica finale ha visto piazzarsi al primo posto proprio il maestro internazionale Andjelko Dragojlovic – punti 5 su 6 partite – che ha superato l’altro big, Slavisa Peric; poi, sul podio anche Fabrizio Molina e, subito dietro, Raffaele Di Paolo Raffaele, tutti con 4.5 punti su 6 partite. Inoltre, i vincitori delle rispettive fascie di Elo inferiori, sono stati Danilo Altieri (fascia sino a 2000), Francesco Simoncini (fascia sino a 1700) e Danilo Mirata (fascia juniores).

“L’Associazione Dilettantistica Scacchi Sammargheritese, intende ringraziare Paolo Bocchi, titolare dell’Hotel Mondial, sede di gioco, per la disponibilità dimostrata e che stata particolarmente gradita da tutti i partecipanti al torneo – dichiarano, soddisfatti gli organizzatori -. Intendiamo inoltre ringraziare anche il sindaco di Rapallo, Mentore Campodonico, per essere intervenuto alla manifestazione. L’attività della nostra Associazione prosegue ora con l’inizio del campionato italiano a squadre di serie C, i corsi di avviamento al gioco nelle scuole e l’organizzazione del Campionato Provinciale Under 16, che si terrà in data 25 marzo 2012, a Santa Margherita Ligure”.

Per la Scacchi Sammargheritese, dunque, si è trattato di un appuntamento prestigioso e anche molto significativo perché si ripercorrono tutti i ricordi e le emozioni, dal marzo 1982, anno della fondazione del club che, fin da subito, ha promosso l’attività scacchistica nel Tigullio, con l’organizzazione di tornei e corsi di insegnamento al gioco. A partire dal 1992, poi, l’associazioni Scacchi Sammargheritese ha ampliato l’offerta ludica, includendo giochi da tavolo, giochi di carte collezionabili, giochi di ruolo e miniature. Pertanto, non è solo una società sportiva scacchistica ma è anche una ludoteca, la prima costituita, in ordine di tempo, a Santa Margherita. La sede attuale è in via Maragliano 42, nel quartiere di Corte di Santa Margherita ma si tratta di una collocazione provvisoria.

Accanto all’attività ludica, l’associazione sammargheritese ha partecipato, nel 2011, al campionato agonistico, affrontando Imperia, Santa Sabina e Centurioni-Cral Amt Genova, raccogliendo grandi successi con la squadra formata dai vari Alberto Mortola, Claudio Bacigalupo, Pietro Grassi, Giuliano Caputi, Marco Brenco, Emilio Bellatalla, Fosco Cavatorta, Ivan Cavatorta, Marco Pieroni, Francesco Mortola, Christian Antonelli, Giovanni Scaruffi, Stefano Barani, Alessandro Cotrufo e Stefano Cordiglia.