Quantcast
Sport

Rugby, serie A: Pro Recco a valanga su Milano, è quinto posto

rugby

Recco. Gli spettatori che hanno sfidato il freddo e il tempo grigio e umido di Recco per assistere alla partita degli Squali contro il Grande Milano si sono certamente divertiti: hanno visto un bel 45-28, con ben sette segnature dei padroni di casa.

Nella prima frazione il Recco aveva già realizzato le quattro mete necessarie per conseguire il punto di bonus ma i ragazzi di Ceppolino hanno comunque continuato a produrre gioco e ad attaccare e ne sono poi arrivate altre tre nella ripresa. Agniel ne ha trasformate cinque (per lui 5/7 dalla piazzola e una meta, per un totale di quindici punti).

Partenza a razzo per i padroni di casa che vanno a segno già al 2’ con Lopez (trasforma Agniel) e poi al 6’ con Tonini, per un uno-due da 12-0. Ma Milano rialza la testa e, al 14’ e al 15’, Boshoff prima trasforma un calcio di punizione e poi va in meta per il 12-8. Gli Squali giocano meglio, sono più concreti e dominano in mischia e così, al 22’ e al 29’ arrivano la terza e la quarta meta, una di Bisso e una di Agniel, che le trasforma entrambe e siamo 26-8. Allo scadere della prima frazione Besio si prende un cartelino giallo e, sulla conseguente punizione, Boshoff fissa il parziale sul 26-11.

In apertura di ripresa i primi punti sono per Milano: Boshoff dalla piazzola porta il punteggio sul 26-14. Ma il pallino del gioco torna subito in mano agli Squali ed arrivano altre tre mete: all’8’ segna Lopez, al 23’ va a segno Salsi e al 28’ tocca a Del Ry. Agniel ne trasforma due su tre e si arriva sul 45-14. A questo punto i padroni di casa tirano forse un po’ i remi in barca, rimangono di nuovo in quattordici per un giallo a Sciacchiato e Milano va disperatamente a caccia almeno del punto di bonus e ci va vicino: al 36’ e al 38’ i lombardi vanno in meta con Rossi e Viganò, Boshoff trasforma e il risultato si fissa sul 45-28 finale.

Sono molti i motivi di soddisfazione in casa Pro Recco Rugby: non solo una bella vittoria e il quinto posto, ma anche e soprattutto l’esordio in prima squadra di Pippo Bedocchi, classe 1993, cresciuto nel nostro settore giovanile, e l’ottima prestazione con la maglia numero 9 di Pietro Gregorio, anche lui classe 1993 e anche lui cresciuto nelle giovanili biancocelesti, con una prestigiosa parentesi a Viadana nella scorsa stagione, che ha guidato la squadra con precisione, ottimi spunti e grande autorevolezza, formando con il numero 10 Agniel una mediana di grandissima qualità.

Squali dunque quinti in classifica, ad un solo punto dal quarto posto del Firenze. La parte medio/alta della classifica, alle spalle del terzetto di testa composto da Fiamme Oro (60 punti), San Donà (54) e Lyons Piacenza (52), è sempre più serrata, con cinque squadre in cinque punti: Firenze a 40, Recco a 39, Modena 38, Accademia 37, Udine 35. Segue Brescia a 32 punti, dietro al quale c’è la spaccatura delle squadre più in difficoltà: Verona a 18 punti, Milano a 7 e Livorno a 5.

Il campionato di serie A osserverà ora due turni di pausa per il 6 Nazioni. Che però saranno di più per gli Squali: la partita con l’Accademia, prevista per il 19 febbraio, verrà rinviata per l’impegno degli Azzurrini al 6 Nazioni di categoria. La Pro Recco tornerà dunque in campo solo il 4 marzo, dopo un’altra sosta sempre legata al 6 Nazioni: al Carlo Androne arriveranno i fortissimi Lyons Piacenza, terzi in classifica e grande sorpresa della stagione.

Tabellino
PRO RECCO RUGBY-GRANDE MILANO 45-28 (pt 26-11)
PRO RECCO: ansaldi (24′ st cinquemani), del ry, bisso (1′ st torchia), villagra, besio, agniel, gregorio (37′ st esposito), salsi (37′ st malgieri), tonini (1′ st orlandi), giorgi, bonfrate, lopez, galli (24′ st sciacchitano), noto (24, st bedocchi), casareto (9′ st hobbs)
A disposizione: sciacchitano, hobbs, malgieri, orlandi, esposito, torchia, cinquemani, bedocchi
Allenatore: Villagra
MILANO: catanese, serra (1′ st todini), missaglia, vigano’, rossi, boshoff, d’urbino (1′ st celoni), silini, kaspareck, vigano’ E., calzaferri (1′ st cancro), jacotti, romascu (st dozio), baraggia (st deponti), porreca
A disposizione: dozio, deponti, dell’acqua, cancro, mc allister, celoni, todini
Allenatore: bertoncini

Marcatori: pt: 2′ meta lopez, tr agniel (7-0), 6′ meta tonini (12-0), 14′ cp boshoff (12-3), 15′ meta boshoff (12-8), 22′ meta bisso, tr agniel (19-8), 29′ meta agniel, tr agniel (26-8), 41′ cp boshoff (26-11). St:4′ cp boshoff (26-14), 8′ meta lopez, tr agniel (33-14), 23, meta salsi, tr agniel (40-14), 28′ meta del ry (45-14), 36′ meta rossi, tr boshoff (45-21)n 38′ meta vigano’, tr boshoff (45-28).
Arbitro: masini di roma
Cartellini: gialli: 40′ pt besio, 31′ st sciacchitano

Risultati Serie A – Girone A – XIV giornata – 29.01.2012
Franklin & Marshall Cus Verona – Asd Rugby Lyons Piacenza 20 – 31 (0-5)
Firenze Rugby 1931 – Udine Rugby Fc 18 – 16 (4-1)
Donelli Modena Rugby – M-Three Am. R. San Donà 24 – 42 (1-5)
Fiamme Oro Roma – R. Banco di Brescia 45 – 10 (5-0)
Pro Recco Rugby – Rugby Grande Milano 45 – 28 (5-0)
Livorno Rugby ssd – Accademia Nazionale Tirrenia 20 – 14 (4-1)

Classifica
1° Fiamme Oro Roma punti 60
2° Amatori San Donà punti 54
3° Lyons Piacenza punti 52
4° Aeroporto Rugby Firenze punti 40
5° Pro Recco punti 39
6° Modena punti 38
7° Accademia Nazionale Tirrenia punti 37
8° Udine punti 35
9° Rugby Brescia punti 32
10° Cus Verona punti 18
11° Grande Rugby Milano punti 7
12° Livorno Rugby punti 5

Prossimo turno (domenica 19 febbraio)
Lyons Piacenza – Firenze Rugby
Udine Rugby – Cus Verona
Amatori San Donà – Fiamme oro Roma
Brescia – Modena
Accademia Nazionale Tirrenia – Pro Recco
Grande Milano – Livorno