Quantcast

Ronaldinho, Sculli, De Silvestri, Cerci, Pazienza e Taiwo: dream-team Genoa

Ronaldinho

Genova. Quando Preziosi ha esonerato Malesani affidando la panchina a mister Marino sapeva a cosa andava incontro. Con il cambio di modulo si sarebbero resi indispensabili nuovi innesti. Detto fatto, in questo mercato di gennaio il Grifone si sta facendo valere.

Gilardino è stato il primo botto, Biondini il secondo. E siamo solo all’inizio. Dopo aver strappato alla concorrenza il baby fenomeno Polo (ieri le rituali visite mediche), il patron rossoblù si è messo sulle tracce di un esterno d’attacco. In cima alla lista della spesa compare il nome di Beppe Sculli: Genoa e Lazio continuano a discuterne nonostante il tecnico biancoceleste Reja si sia detto contrario alla cessione dell’esterno. Il Genoa punta al prestito ma non si esclude che la trattativa possa prendere direzioni alternative.

In alternativa (o in aggiunta), riecco spuntare la candidatura di Cerci. Il talentuoso esterno della Fiorentina è in rotta con l’ambiente viola. In estate è stato vicinissimo al Manchester City, adesso gli si spalancano le porte del Signori di Pegli. Le due società si incontreranno oggi per decidere il da farsi. Non è escluso che nella chiacchierata venga fatto anche il nome del terzino De Silvestri. Con l’avvento di mister Rossi l’ex laziale trova sempre meno spazio e pare estremamente ingolosito dall’ipotesi Grifone.

Poi c’è il sogno Ronaldinho. Preziosi ha più volte smentito qualsiasi contatto con il brasiliano ma oltreoceano sembrano non avere dubbi: l’ex Barcellona vestirà presto la maglia del Grifone, sarebbe proprio dei rossoblù l’unica concreta proposta di contratto arrivata dal Belpaese. Ronaldinho ha deciso di abbandonare la causa Flamengo e tornerebbe volentieri in Italia. Il mercato resta aperto altre 2 settimane, sognare non costa nulla.

Vicinissimo all’addio del centrocampista Merkel. Salvo improbabili colpi di scena nelle prossime ore farà ritorno al Milan. Per convincere Preziosi a restituire ai rossoneri il giovane talento, Galliani ha proposto il prestito del terzino nigeriano Taiwo. L’addio di Merkel (probabile anche quello di Kucka) costringe il Genoa a sondare il parco centrocampisti. In lizza Parolo del Cesena e Pazienza della Juventus. Per entrambi i giocatori c’è da battere una nutrita e agguerrita concorrenza.