Quantcast
Politica

Primarie Genova, Vincenzi: “Mi sono candidata per rendere irreversibili le scelte fatte”

marta vincenzi - rete dei territori

Genova. La sindaco di Genova, Marta Vincenzi, ha spiegato le motivazioni che l’hanno spinta a candidarsi alle primarie, in programma il 12 febbraio. “Ho deciso di candidarmi, pur soffrendo questa vicenda delle primarie, per rendere irreversibili le scelte e i cambiamenti portati avanti dal Comune di Genova”.

“Nel 2007 mi ponevo come obiettivo un mandato solo – ha aggiunto la Vincenzi – ma un elemento di irreversibilità vera sarà dato solo dal fatto che la politica si appropri delle scelte compiute in questi cinque anni e su questo temo che ci sia molta reversibilità”. Il sindaco Vincenzi ha rivelato che il suo sogno nel cassetto sarebbe stato quello di “far crescere qualcuno dentro al Comune di Genova per farlo diventare sindaco”.

“Per me la persona giusta sarebbe stata l’ex assessore comunale e ora europarlamentare Francesca Balzani – ha concluso – ma le cose sono andate diversamente”.