Quantcast

Prè-Occupati dell’Ambiente: il baratto per riscoprire oggetti dimenticati e culture

via prè

Prè. Proseguono le iniziative e gli eventi organizzati dagli abitanti di via Prè per contribuire alla riqualificazione della loro via e all’integrazione tra tutte le realtà che qui convivono. In collaborazione col Municipio I Cento Est, l’associazione culturale La Coscienza di Zena, Il MuMA e la Commenda di Prè, il prossimo appuntamento è fissato presso la Commenda di Prè. Sabato e domenica, dalle 15 alle 18.30, e martedì 10 dalle 10 alle 14.

Duplice l’obiettivo dell’evento: riscoprire il valore di oggetti dimenticati insieme all’importanza del “mangiare sano”. Due quindi le attività che si terranno presso i locali della Commenda. Innanzitutto lo stand del Baratto: Perché impattare sull’ambiente buttando via oggetti in disuso che possono rivivere ed essere utili ad altri? Adulti e bambini potranno portare ciò che non usano più (giocattoli, mobili, abiti ecc) e scambiarli con altri oggetti. L’obiettivo è anche e soprattutto lo scambio di oggetti di culture diverse per contribuire alla conoscenza di usi e costumi di altri paesi.

Poi ci sono i Laboratori didattici per bambini. Pane, olio e arance. Tre elementi comuni a religioni e culture diverse che ancora una volta uniranno tutti i piccoli partecipanti: i bambini impasteranno con le proprie mani lievito e farina, sforneranno il loro pane e lo assaporeranno con l’olio biologico di cui conosceranno le proprietà organolettiche. Per dissetarsi verrà loro offerto succo d’arancia siciliana spremuto con le proprie mani, il tutto con l’ausilio di posate, piatti e tovaglioli biodegradabili al 100%.

Tutte le offerte raccolte saranno devolute agli alluvionati di Genova e a Caritas.