Quantcast
Sport

Pesca, questione di famiglia il Trofeo di Natale di pesca alla trota in lago: primo Pinuccio Frau, seconda la moglie Luciana Castellini

pesca trota

Borzonasca. Nel Lago di Malanotte, si è svolto l’ultimo impegno organizzativo, per la Fi.Ma Chiavari, ovvero il Trofeo di Natale, una manifestazione non agonistica, che ogni anno richiama gli appassionati della pesca alla trota in lago, abbinando alle catture più grandi un premio composto da “cesti di natale”. Promozione della pesca che coinvolge non solo gli adulti, ma anche i giovani, il futuro per questo sport.

L’abbondanza di trote immesse il giorno prima non ha comunque reso facile la pesca e
i grossi calibri da oltre 4 kg, si sono fatti desiderare mettendo a dura prova la pazienza e l’abilità tecnica dei partecipanti. Alle ore 12 si è fatto il punto delle catture, per alcuni anche numerose ma spesso inutili, perchè solo in pochi avevano preso il calibro da “premio”. Su tutti emerge Pinuccio Frau (Fi.Ma), che con 4770 gr conquista il primo premio, seguito dalla moglie Castellini Luciana (Fi.Ma) 4720 con cui vince il cesto per il secondo posto, terzo Stefano Franchini (Genova) con 4680, quarto il giovanissimo Jacopo
Brescia (Fi.Ma) 12 anni, 4650, quinto Giancarlo Fasce (Fi.Ma) 4600, sesto Marco Capellini (Milano) con 4570, settimo Roberto Bergamino (Fi.Ma) con 4-570.

Il controllo del pescato e la premiazione si è svolta presso la struttura alberghiera U Rustegu adiacente al lago di Malanotte, cui ha seguito il pranzo a disposizione dei partecipanti. Dopo la pausa per le feste di Natale, la Fi.Ma Chiavari comunicherà
il calendario degli impegni, che vedranno ancora molte domeniche dedicate alla pesca invernale della trota iridea, con qualche sfidino sociale , vere gare abbinate a premi/sponsor.