Quantcast
Sport

Pallavolo, C maschile: il Cus Genova si aggiudica lo scontro salvezza, Psm Rapallo al tappeto

pallavolo maschile

Genova. Le retrocessioni in serie D saranno due se una tra Zephyr Trading e Albisola scenderà in serie C. Un’ipotesi che si sta facendo strada, alla luce della ripresa degli spezzini.

Lo scontro tra Cus Genova e Psm Rapallo aveva così un elevato valore per la classifica. La partita non ha avuto storia: la matricola ruentina ha ceduto sotto i colpi dei biancorossi.

Costigliolo mette in campo De Giorgi opposto a Compagno, Miracoli e Cazzanti sulle bande, Barberis e Corrado al centro e Viale ancora una volta nel ruolo inedito di libero. Il Cus parte subito determinato e nel primo set lascia gli avversari a 14 pur sbagliando molto in battuta. Secondo e terzo set ancora con i locali sugli scudi a dettare i tempi. Compagno, grazie anche ad una buona ricezione, riesce spesso a mettere in azione i suoi centrali che vanno a segno con facilità. De Giorgi, pur in non perfette condizioni, è sempre preciso e potente. Miracoli e Cazzanti fanno al meglio la loro parte e tutta la squadra mostra una buona fase difensiva. Arriva così, in appena un’ora di gioco, la seconda vittoria per il Cus Genova che sale a 7 punti in classifica.

Si sono chiusi in 3 set anche tutti gli altri incontri, in un campionato nel quale i tie-break sono davvero rari. Il risultato di 3 a 0, però, punisce eccessivamente la Carige Giovani che nella palestra della Grafiche Amadeo ha perso tutti i parziali con il minimo scarto. Ai ragazzi condotti da Enrico Salvi e Piero Merello è mancato quel pizzico di esperienza in più per poter dare alla partita un epilogo differente.

Il Sabazia Ecosavona non si concede distrazioni e sembra poter ambire ad un record straordinario: vincere il campionato senza perdere nemmeno un set. Il sestetto guidato da Stefano Parodi ha superato in 3 set anche l’ostacolo La Spezia, rischiando qualcosa solamente nel secondo parziale.

I vadesi, già “campioni d’inverno”, si avviano ad archiviare la prima metà di campionato con 5 punti di vantaggio sull’Olympia Voltri. La formazione allenata da Gerardo Grotto ha regolato senza troppi problemi il Finale, dando spazio a tutti i giocatori a referto.

La seconda posizione è l’obiettivo che insegue pure il Villaggio Volley. I chiavaresi hanno centrato la settima vittoria stagionale, la terza in tre set, battendo con autorevolezza l’Imperia.

Ecco ciò che è successo nella 10° giornata:
Olympia Voltri – Avis Finale Volley 3 – 0 (25/7 25/19 25/21)
Avis La Spezia – Sabazia Ecosavona 0 – 3 (17/25 28/30 16/25)
Grafiche Amadeo Sanremo – Carige Giovani 3 – 0 (25/23 25/23 25/23)
Villaggio Volley – Cariparma Imperia 3 – 0 (25/21 25/19 25/15)
Cus Genova – Psm Rapallo 3 – 0 (25/14 25/18 25/18)
ha riposato: Admo Volley Lavagna

La classifica dopo 10 turni:
1° Sabazia Ecosavona 27
2° Olympia Voltri 22
3° Villaggio Volley 21
4° Admo Volley Lavagna 17
5° Grafiche Amadeo Sanremo 15
6° Avis La Spezia 15
7° Carige Giovani 14
8° Cariparma Imperia 9
9° Cus Genova 7
10° Psm Rapallo 3
11° Avis Finale Volley 0
Cariparma Imperia ha giocato una partita in più.

Il programma dell’11° turno:
sabato 11 febbraio ore 20,00 Avis Finale Volley – Avis La Spezia
sabato 4 febbraio ore 20,30 Sabazia Ecosavona – Grafiche Amadeo Sanremo
giovedì 9 febbraio ore 20,30 Carige Giovani – Olympia Voltri
sabato 4 febbraio ore 21,00 Psm Rapallo – Villaggio Volley
domenica 5 febbraio ore 17,30 Admo Volley Lavagna – Cus Genova
riposa: Cariparma Imperia