Quantcast
Sport

Pallanuoto femminile, serie A1: la Pro Recco è saldamente al comando

sport

Recco. La stagione ha superato da poco la metà del suo cammino, ma il progetto della versione femminile della Pro Recco, partito nel migliore dei modi con la conquista della Supercoppa europea, può già dirsi un successo.

La società del presidente Gabriele Volpi, subentrata al Rapallo Nuoto, dal quale ha “ereditato” gran parte delle giocatrici, sta dominando il campionato di serie A1, ridotto quest’anno a dieci squadre a causa della crisi economica.

Solamente l’Imperia, nell’unico derby ligure rimasto, andato in scena nel 3° turno, è riuscito a fermare le ragazze condotte da Riccardo Tempestini. Negli altri 9 incontri, le biancocelesti hanno sempre vinto e conducono la classifica in maniera salda. Con 143 reti fatte e 60 subite, la Pro Recco ha il miglior attacco e la difesa meno battuta del torneo.

La compagine recchelina può contare su Elena Gigli, Solveig Stasi (portieri), Simona Abbate, Johanne Begin, Raffaella De Benigno, Giulia Rambaldi (difensori), Elena Maggi, Elisa Queirolo (centrovasca), Roberta Bianconi, Aleksandra Cotti, Rita Dravucz, Dora Kisteleki (attaccanti), Federica Cordaro, Teresa Frassinetti (centroboa).

La classifica dopo 10 giornate:
1° GMG Pro Recco 28
2° Venosan Orizzonte Catania 24
2° Beauty Star Plebiscito Padova 24
4° Mediterranea Imperia 22
5° Menarini Fiorentina Waterpolo 21
6° Ngm Firenze 10
7° Igm Ortigia 7
8° Volturno SC 4
8° Rari Nantes Bologna 4
10° WP Despar Messina 3

La serie A1 ripartirà sabato 4 febbraio con questi incontri:
Menarini Fiorentina Waterpolo – GMG Pro Recco
Venosan Orizzonte Catania – Volturno SC
Beauty Star Plebiscito Padova – Rari Nantes Bologna
Mediterranea Imperia – Igm Ortigia
WP Despar Messina – Ngm Firenze