Quantcast
Economia

Occupazione aeroporto, Rossi (Sel) e Benzi (Fds): “Ritardo nell’incontro offende i lavoratori”

matteo rossi

Genova. A fianco dei lavoratori Fincantieri, costretti ad occupare lo scalo aeroportuale per farsi ascoltare. E’ questo il senso delle parole dei consiglieri regionali Matteo Rossi (Sel) ed Alessandro Benzi (Fds), presenti sul luogo della protesta fin dalle prime ore.

“La situazione che si è venuta a creare oggi è a dir poco incredibile. Che i lavoratori di un’azienda siano costretti a occupare l’aeroporto di una città come Genova per avere l’attenzione del governo non è degna di un paese civile”.

“Il ritardo nel proporre una data per l’incontro tra lavoratori e Governo -concludono i consiglieri- offende le capacità e le professionalità delle maestranze dei reparti navale e meccanica del cantiere di Sestri che da anni lavorano a pieno con tanti sacrifici per la cantieristica navale, da sempre fiore all’occhiello dell’economia di Genova e di tutto il Paese. Fincantieri deve essere in grado di preservare e promuovere questa eccellenza, mantenendo i livelli occupazionali e produttivi”.