Quantcast
Cronaca

Neve, imbiancata anche Genova: pochi disagi e situazione sotto controllo

neve a26 masone

Agg. h16.30 La neve è arrivata anche a livello del mare: in particolare nevica nel quartiere di Marassi. Non si segnalano però particolari problemi.

Genova. Come previsto Genova si è svegliata imbiancata. Niente di particolare, si tratta solo di una “spruzzata”, ma sembra proprio che l’inverno sia finalmente arrivato.

Nella giornata di ieri le precipitazioni nevose avevano riguardato solamente l’entroterra della provincia, mentre sulla costa cadeva una pioggia abbondante. Le prime zone interessate erano state il Monte Antola e tutta l’Alta Val Trebbia, ma anche l’entroterra del Tigullio, soprattutto la zona di Santo Stefano. Neve anche sulla A7 e la A26.

In queste ore si registrano in Val Trebbia e in alta Valle Scrivia 50 centimetri di neve accumulata e poco meno in alta Val d’Aveto e nelle altre zone dell’entroterra.

Nelle prime ore di oggi, complici le temperature attorno allo zero, i fiocchi hanno cominciato a cadere anche sulle immediate alture di Genova: Granarolo, Righi, Bavari, Sant’Eusebio, Molassana alta, Apparizione, Quarto alto, Quezzi, San Fruttuoso alto, Camaldoli sono in queste ore già imbiancati. I mezzi spargisale sono in funzione.

Per ora non si registrano disagi, a parte il blocco del trenino Genova-Casella a causa di alcuni alberi caduti sulle rotaie, ma il Comune di Genova si è già attivato. L’assessore Francesco Scidone ha riunito il Comitato di Protezione Civile. Già chiusi i cimiteri cittadini situati sulle alture della Val Bisagno, della Val Polcevera e del Ponente, mentre si stanno organizzando squadre di spalatori per far fronte alla possibile emergenza. Inoltre, la sala di attesa della stazione Principe rimarrà aperta per il ricovero dei senza tetto. E’ attivo inoltre il numero verde 800177797 per segnalazioni o emergenze.

Situazione sotto controllo anche per quanto riguarda le autostrade: sono in azione mezzi spargisale lungo le tratte più colpite. In provincia di Genova si tratta dell’A7 Genova-Serravalle Scrivia nel tratto tra Bolzaneto e Serravalle, dell’A12 tra l’allacciamento con la A7 e Genova Nervi e dell’A26 Genova-Gravellona Toce, con particolare intensità tra l’allacciamento con la A10 e Ovada. E’ obbligatorio dotarsi di catene o gomme termiche. Anche i mezzi pesanti possono circolare, ma non si escludono ordinanze di limitazione del traffico se le condizioni dovessero peggiorare.
A Genova l’allerta meteo terminerà solo lunedì mattina.

Più informazioni