Quantcast

Marassi, il 29 febbraio arriva l’Italia e torna l’idea del sintetico al Ferraris

Rizollatura ottobre 2010

Genova. Il Ferraris si rifà il look? Per ora è ancora un’ipotesi tra le tante, ma certo da più parti si spera accada in tempi brevi, visto poi che il prossimo 29 febbraio sbarcherà sotto la Lanterna la nazionale italiana. Non c’è infatti solo il problema della collocazione dell’impianto, inviso ormai a molti abitanti del quartiere di Marassi.

Un’altra questione, annosa ed a lungo discussa, riguarda il manto erboso, da ormai tante e troppe stagioni mai veramente all’altezza della situazione. Torna allora l’idea, il risolutivo colpo di genio: coprire tutto con erba sintetica. Una soluzione già sperimentata in giro per il mondo ed anche in Italia che sembra ben funzionare.

Il Comune di Genova e l’assessore allo Sport Stefano Anzalone sono favorevoli: “I club già da tempo si fanno carico dell’acquisto del manto erboso, mentre noi abbiamo già parlato del terreno in sintetico. La Lega Calcio sarebbe favorevole, ma l’ultimo parere spetterà a Genoa e Sampdoria. Noi auspichiamo che si possa percorrere questa strada”.

Più informazioni