Quantcast
Cronaca

Maltempo, in arrivo nevicate, gelate e burrasca: da domani nuova allerta 1 in tutta la Liguria

neve a26 masone

Liguria. Allerta 1 per neve in arrivo, domani, martedì 31 gennaio, anche a quote basse su tutta la regione. Sulla base delle previsioni meteo della Protezione Civile ligure l’allerta partirà dalle 12 di martedì, con durata di 24 ore, fino alle 12 di mercoledì 1 febbraio.
Il messaggio di allerta indica un “graduale peggioramento nel corso della mattinata. Dalle ore centrali della giornata sono attesi deboli precipitazioni diffuse con neve a tutte le quote su tutta la regione con gelate diffuse e persistenti”.

Per dopodomani, nel corso della notte è previsto un rapido esaurimento delle precipitazioni, con ulteriore calo delle temperature, gelate diffuse anche sulla costa e un elevato disagio per il freddo.

Nella serata di martedì, nuovo rinforzo dei venti da Nord, Nord Ovest fino a burrasca nel Genovesato e nel Ponente con raffiche di burrasca fino a 100 chilometri orari.

Oggi la città e la riviera stanno assistendo a una breve pausa delle precipitazioni, che riprenderanno nelle prossime ore. Le previsioni, infatti, non lasciano spazio ad equivoci: freddo siberiano per tutta la prossima settimana e temperature in ulteriore diminuzione, soprattutto per l’arrivo di forti venti di tramontana.

E se a Genova è stato deciso il prolungamento dell’accessione dei riscaldamenti a 14 ore, gli altri Comuni, proprio in queste ore, stanno ragionando su una eventuale simile decisione. Intanto stanotte la palestra di via delle Fontane e la stazione di Principe sono rimaste aperte per consentire ai senzatetto di avere un riparo.

I cimiteri collinari della Val Bisagno, della Val Polcevera e del Ponente, invece, resteranno chiusi, a scopo precauzionale, anche nella mattinata di oggi, come i parchi cittadini. Sarà comunque garantita l’accessibilità, in sicurezza, alle scuole ubicate all’interno dei parchi.

E dopo la neve, ora il vero pericolo è il ghiaccio, tanto che le vallate vengono battute costantemente dai mezzi spazzaneve e spargisale della Provincia. “La temperatura questa notte è scesa sotto lo zero, stiamo lavorando per mettere in sicurezza le strade e cercheremo di aprire il passo del Faiallo che ieri è stato chiuso per cumuli di neve – spiega l’assessore provinciale alla Viabilità, Piero Fossati – Raccomando estrema prudenza alla guida, usate marce basse perché il ghiaccio è pericoloso”.