Quantcast
Cronaca

Liguria: 114mila cause civili intentate nel solo 2011, allarme ‘ndrangheta

Aula di tribunale

Liguria. I Liguri litigano tanto e comunque in maggior misura rispetto all’anno passato. Ma non solo: nella nostra regione è allarme criminalità organizzata.
Nel 2011 si è infatti registrato un aumento dei procedimenti a carico di esponenti della criminalità organizzata, in particolare nei confronti degli esponenti della ‘ndrangheta, soprattuto nelle zone di Genova, Lavagna, Sarzana e Ventimiglia. In aumento i reati contro il patrimonio: furti, truffe, rapine ed estorsioni, ma anche reati societari come bancarotta, frode fiscale, usura.

Nel corso del 2011, in tutto il distretto ligure, sono state intentate oltre 114 mila cause civili e ne sono state eliminate oltre 117 mila, con una pendenza finale di poco più di 106 mila fascicoli.

Decisamente minori i numeri riguardanti i processi penali: le richieste di giustizia in questo caso sono state “solo” 71mila. Nel primo grado penale, sono stati chiusi quasi 55 mila procedimenti ed in secondo grado 3.590, mentre le prescrizioni sono state 6.355.

Il settore con il maggiore aumento dei contenziosi é stato quello delle procedure esecutive immobiliari, con una crescita da 8.691 a 9.395 casi. Buone notizie, invece, per quanto riguarda le cause vertenti sulla famiglia, che registrano un netto calo da 2.2212 a 1.972.

Più informazioni