Quantcast

La Liguria celebra i cent’anni dalla nascita di Caproni

Giorgio Caproni

Genova. A cent’anno dalla nascita, il Comune di Rovegno commemora domani il poeta Giorgio Caproni, di origini livornesi ma genovese d’adozione, che qui è sepolto insieme alla moglie, Rina Rettagliata. Il sindaco del piccolo centro della Val Trebbia, Pino Isola, ricorderà il poeta e critico letterario, leggendo nel corso della riunione di giunta ‘Statale 45’, una delle sue poesie più celebri.

“Dalle sue passeggiate quotidiane in Val Trebbia e a Genova – sottolinea l’assessore alla Cultura della Regione Liguria, Angelo Berlangieri – sono nate liriche straordinarie che hanno fatto conoscere questi posti della Liguria in tutto il mondo”. Morto nel 1990, della Liguria Caproni ha cantato la natura della sua terra avara, simbolo della fatica umana che ha saputo plasmarla, curarla e coltivarla.

Più informazioni