Quantcast
Cronaca

I furbetti dello scontrino: Guardia di Finanza a caccia di evasori genovesi

guardia di finanza

Genova. Dal momento in cui il nuovo Governo Monti l’ha proposta al Parlamento si è parlato molto di manovra finanziaria recessiva. Una manovra che non favoriva la crescita e che pesava sui soliti noti.

Si è parlato altrettanto di fase due della manovra: quella che avrebbe dovuto favorire lo slancio dell’economia.

Ci stiamo rendendo conto invece che la fase uno non è ancora completata, e che la sua parte ancillare consiste nella caccia agli evasori. Così dopo Cortina anche Genova è entrata nel mirino della Guardia di Finanza. Ieri controlli a tappeto su molti esercizi commerciali dal Porto Antico fino alla Riviera, Chiavari, Portofino, Santa Margherita, 25 le pattuglie in azione per un totale di 150 controlli.

E poi, com’era successo a Cortina, fermate molte macchine di grossa cilindrata. I risultati di questa seconda parte di controlli si sapranno solo dopo accertamenti successivi.