Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Giorno della Memoria: a Coreglia inaugurato il monumento alla memoria dei deportati

Coreglia. In occasione del Giorno della Memoria, nella piazza di Coreglia Ligure, è stato inaugurato il monumento alla memoria dedicato ai morti del campo di Calvari e a Nella Attias, la bambina ebrea di 6 anni che venne deportata ad Auschwitz il 21 gennaio del 1944 e poi uccisa in una camera a gas.

Enti locali, sindacati e Anpi hanno ricordato oggi la sua figura. A Calvari, dove i nazisti avevano allestito un primo campo di concentramento, il rabbino capo della Comunità Ebraica di Genova, Giuseppe Momigliano, il presidente della Provincia di Genova, Alessandro Repetto e Giorgio Viarengo in rappresentanza dell’Anpi, hanno ricordato gli ebrei italiani imprigionati e uccisi a Calvari.

Anche Genova avrà le sue iniziative. A Palazzo Ducale, dove nella giornata di ieri si è tenuta una lettura corale e pubblica di ‘Se questo e’ un uomo’, di Primo Levi, è prevista nel pomeriggio la presentazione del libro ‘Se Auschwitz e’ nulla. Contro il negazionismò, libro della studiosa Donatella Di Cesare. Si inaugura poi, alle 16, sotto i portici della sede della Regione Liguria, la mostra fotografica dedicata alle visite organizzate in questi anni ai campi di sterminio con gli studenti vincitori del concorso letterario e artistico ” 27 gennaio, Giorno della Memoria”.

Le immagini della mostra, intitolata “Volkstrauertag” (Giorno della Memoria) , sotto l’egida della Giunta della Regione Liguria e del Consiglio Regionale, raccontano le visite ai campi di sterminio della Risiera di San Sabba e di Auschwitz, Birkenau, Dachau, Gusen, Ebensee, Castello di Hartheim, Mauthausen. La mostra, resterà aperta fino a domenica 29 gennaio.