Quantcast
Cronaca

Genova, rubà palline deodoranti: patteggia 4 mesi

tribunale

Genova. Aveva rubato cinque palline deodoranti per le scarpe del valore di 4,95 euro in un centro commerciale: per questo motivo un genovese di 28 anni dovrà scontare una condanna a quattro mesi, con la condizionale, patteggiati ieri nel corso del giudizio con direttissima.

L’accusa iniziale era quella di rapina impropria poi derubricata in tentato furto, minacce e lesioni. Il giovane era rimasto per 48 ore in camera di sicurezza, in questura. Dopo aver patteggiato la pena, assistito dal suo legale Luca Ciurlo, oggi è stato subito rilasciato.

Il giovane aveva prelevato una busta contenente le palline deodoranti cercando poi di passare dalle casse senza pagare ma era stato intercettato da uno dei sorveglianti che lo aveva invitato a pagare il dovuto o a lasciare le palline.

Il giovane, però, aveva reagito colpendolo con un pugno. La polizia lo aveva poi fermato e condotto in camera di sicurezza dove, in base al recente decreto svuota carceri, è rimasto in attesa di comparire di fronte al giudice per la convalida dell’arresto e per l’eventuale giudizio per direttissima.