Economia

Genova, riapre i battenti il Registro delle imprese storiche

Genova. Da oggi fino al 23 marzo Unioncamere ha riaperto le iscrizioni per il Registro delle imprese storiche, istituito l’anno scorso per valorizzare le imprese ultracentenarie e che ad oggi conta 1.800 aziende italiane di cui ben 132 in provincia di Genova.

Potranno candidarsi all’iscrizione – e ottenere così anche il logo speciale di Unioncamere – le imprese ancora attive in tutti i settori che esercitano da almeno 100 anni (compiuti al 31 dicembre 2011) nello stesso settore merceologico.

Le imprese della provincia di Genova che hanno il pedigree ultracentenario devono compilare e inviare la domanda, pubblicata sul sito www.ge.camcom.it, alla Camera di Commercio entro il 23 marzo 2012, corredandola con una breve relazione sulla vita dell’azienda e con eventuale documentazione e pubblicazioni sulle origini e la storia dell’impresa. I materiali possono essere trasmessi in formato elettronico.

“Genova – commenta il presidente della Camera Paolo Odone – è la provincia d’Italia che ha avuto in prima battuta il numero più alto di imprese storiche registrate, segno di una forza imprenditoriale che dura nel tempo. Siamo sicuri che le imprese che hanno i requisiti per l’iscrizione sono ancora molte, e le invitiamo a contattare al più presto i nostri uffici”.

La riapertura del bando per il Registro imprese storiche rientra fra le celebrazioni aperte ufficialmente ieri a Reggio Emilia, città del tricolore, in occasione del 150° della legge istitutiva delle Camere di Commercio, varata dal Parlamento Italiano il 6 luglio 1862, a un solo anno dall’unità nazionale, che ha dato il via alla costituzione di una rete efficiente e diffusa su tutto il territorio.