Quantcast
Economia

Genova e Provincia, continuano le proteste contro la manovra Monti: sciopero dei farmacisti

Genova. Dopo lo sciopero e le proteste di autotrasportatori, tassisti e avvocati, mercoledì sarà la volta dei farmacisti, che chiuderanno le proprie serrande per dire “no” alla manovra Monti.

Nel Tigullio lo avevano già annunciato due settimane fa ed ecco che i 296 titolari di farmacia della provincia aderiscono allo sciopero nazionale indetto da Federfarma.

Lo scopo è quello di protestare contro le novità introdotte dal decreto “Cresci Italia”, in particolare contro l’aumento delle farmacie, che passeranno da una quota di una ogni quattromila abitanti ad una ogni tremila. Inoltre, ci sarà la possibilità di fare sconti a piacimento sui farmaci in vendita ai pazienti.