Quantcast
Cronaca

Genova, blitz dei Baschi Verdi: sequestrati 95 mila prodotti in un negozio cinese

Genova. Rasoi, pinzette, fermacapelli, lime per le unghie, matite per gli occhi, pennelli da trucco, ma anche bigiotteria e anche “body piercing”. Sono 95 mila i prodotti individuati e sequestrati dal Nucleo Pronto Impiego (Baschi Verdi) del Gruppo della Guardia di Finanza di Genova in un esercizio commerciale del centro storico di Genova, gestito da un cittadino di nazionalità cinese, che vende cosmetici, oggetti di bigiotteria e prodotti per la cura della persona, per verificare il rispetto della normativa sulla marcatura di sicurezza dei prodotti nonché sul rispetto della compatibilità elettromagnetica, per quelli elettrici.

I Baschi Verdi hanno rilevato che la merce esposta per la vendita risultava sprovvista del marchio “CE” che garantisce la conformità agli standard di sicurezza europei, riportando un marchio artefatto: si trattava cioè di prodotti privi dei requisiti stabiliti dalla legge a tutela della salute degli utilizzatori dei prodotti. Anche gli articoli a funzionamento elettrico risultavano non conformi e, quindi, potenzialmente pericolosi.

In totale sono stati individuati e sequestrati 95.000 prodotti, tra questi: rasoi, tagliacapelli, caricabatterie, pinzette per capelli, fermacapelli, lame per unghie, matite per gli occhi, orecchini, braccialetti, pennelli da trucco, “body piercing”.

Le violazioni rilevate hanno natura esclusivamente amministrativa: le sanzioni saranno curate dalla Camera di Commercio.

Più informazioni