Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genoa-Napoli: le nostre pagelle

Più informazioni su

Genoa travolgente e giudizioso. Napoli svagato e poco reattivo. Poi si invertono i ruoli, ma Marassi custodisce i tre punti.

Frey 7 – strega hamsik e si compiace per un genoa che davanti a lui appare di nuovo pimpante. Leader.

Mesto 6,5 – fascia al braccio e controllo spietato di tutto quello che gli passa attorno,gli sfugge lavezzi sul secondo gol azzurro. Boss.

Granqvist 6,5 – cresce nel secondo tempo quando gli avanti del Napoli gli fanno il solletico come fossero lillipuziani. Gulliver.

Kaladze 7 – soffre la velocità di Lavezzi, ma uno contro uno non lo saltano mai. Roccioso.

Moretti 6,5 – accurato in fase difensiva, si fa trovare puntuale al cross. Attento.

Sculli 7 – sbaglia qualche appoggio, ma quanta voglia,cattiveria e quantità. Maratoneta. Dal 78esimo Birsa 6,5 – entra in un momento decisivo e mostra un repertorio che ancora non aveva mostrato:dribbling e agonismo. Redivivo.

Jankovic 6,5 – ottimo suggeritore per Gila e Palacio. Assistente. Dal 73esimo Seymour 5,5 – frastornato da un Napoli che quando entra mette dentro tutta la velocità possibile. Intontito.

Kucka 6,5 – geometria e quantità,il ritorno del giocatore ammirato la scorsa stagione. Prodigo.

Biondini 7 – giudizio e fatica,senso tattico e agonismo. Ovunque. Dall’81esimo Sampirisi sv – lavezzi e cavani sono avversari difficili. Infreddolito.

Palacio 8 – ci si potrebbe accontentare del primo gol,ma ne segna un altro e si sacrifica nell’arrembaggio finale. Mago.

Gilardino 7,5 – sponde,assist e finalmente il gol. Tuttofare.