Quantcast
Cronaca

Fincantieri, la sindaco Vincenzi: “Non si può prendere in giro un’intera città”

Fincantieri - protesta gennaio

Sestri Ponente. La sindaco Marta Vincenzi è arrivata in testa al corteo dei lavoratori Fincantieri, che sta bloccando il casello autostradale di Genova Aeroporto. Il primo cittadino di Genova ha ribadito l’importanza della cantieristica non solo per la sua città, ma per tutta l’Italia. “In questo Paese c’è l’incapacità di prendere sul serio la cantieristica – ha dichiarato – quando si dice fase 2 deve avere un senso e deve averlo ora, altrimenti non ci sarà più futuro”.

“Non si può prendere in giro una città strategica come Genova in questo modo, o si riapre immediatamente la trattativa, oppure tutta la città sarà chiamata alla mobilitazione – ha proseguito Vincenzi – Spero che il governo ci convochi subito, perché non è possibile non ascoltare il sindaco, il presidente della Regione e tutte le istituzioni che si mosse in favore del cantiere”.

Una situazione davvero difficile, che secondo Vincenzi va risolta anche attraverso l’unità dei sindacati. “Devono ricomporsi, ma le difficoltà e le divisioni derivano dal fatto che non ci sono mai risposte e soprattutto proposte di sviluppo – ha concluso – l’incapacità di avere una linea industriale è quello che noi scontiamo da troppo tempo e da troppi governi. Ora lo pretendiamo”.

Bruno Manganaro, Fiom di Genova, ha parlato ancora una volta del piano industriale. “Prevede solo tagli – ha detto – Noi abbiamo chiesto soltanto di dividere il lavoro che c’è, mentre l’azienda ha deciso di tenere aperto un cantiere solo per i gabbiani”.