Quantcast
Cronaca

Fincantieri, aeroporto nel caos, occupazione a oltranza: “Roma faccia presto”

protesta lavoratori fincantieri aeroporto genova

Genova. Non accenna a sbloccarsi la situazione presso l’aeroporto di Genova Cristoforo Colombo, occupato da questa mattina dagli operai di Fincantieri. “Proseguiremo la protesta per tutto il giorno, se sarà necessario”,  ha detto Bruno Manganaro, della Fiom Cgil. “Si sono mossi tutti per appoggiare la nostra causa, dal sindaco Vincenzi al presidente Repetto, dal presidente Burlando al Presidente della Repubblica: nonostante questo non abbiamo ancora ricevuto nessuna risposta. Siamo stufi: se le istituzioni si lasciano prendere in giro, noi no. La situazione sta diventando insostenibile: se per avere un incontro con il governo bisogna fare i matti, allora faremo i matti”.

“Ci dispiace per i disagi – aggiunge il sindacalista – abbiamo cercato in tutti i modi di essere rispettosi e disciplinati, ma sembra che a comportarsi così si venga presi in giro. L’atteggiamento delle istituzioni è incomprensibile e allora vuol dire che faremo i cattivi”. “Occuperemo a oltranza”, ha aggiunto il segretario generale della Fiom di Genova, Francesco Grondona. “Capisco il disagio dei passeggeri – aggiunge – ma non abbiamo alternative: resteremo qui fino a quando non ci verrà comunicata la data dell’incontro con il ministro Passera”. Secondo le prime voci sembra che il giorno utile possa essere martedì 10 gennaio, ma non ci sono al momento certezze né versioni ufficiali.

Per i passeggeri in partenza da Genova intanto la situazione è critica.  “Il volo Alitalia AZ1386, delle 11.25, è partito per Roma con oltre un’ora di ritardo, e con soli 9 passeggeri a bordo”, ha comunicato il direttore generale del Colombo Paolo Sirigu. “Gli altri 80 passeggeri, insieme a quelli del volo per Trieste verranno portati col pullman a Linate. Per quanto riguarda il volo per Monaco previsto alle 11.55, abbiamo concordato con Lufthansa un ritardo massimo di due ore e mezzo: vediamo se nel frattempo la questione si sblocca. I passeggeri del volo per Londra della British Airways invece, saranno trasferiti a Pisa”.

“Speriamo nella risoluzione del problema – aggiunge Sirigu, che lancia un appello a Roma: “Siamo nelle mani della capitale, anche se l’aeroporto cerca di dare massima assistenza ai passeggeri. Roma si deve dare una mossa, i lavoratori non chiedono la luna”.

Intanto agli operai è arrivata la solidarietà anche dei tassisti in servizio all’aeroporto di Genova che hanno scioperato per un quarto d’ora, questa mattina. Un gesto apprezzato dai lavoratori dello storico stabilimento navale, che hanno stretto la mano ai tassisti presenti. Solidarietà ai lavoratori Fincantieri è arrivata anche dalle Rsu dell’aeroporto Cristoforo Colombo, che hanno distribuito un volantino tra i passeggeri: “Siamo con voi – si legge – e con la vostra lotta”.